Home / Ricette / Piatti Unici / Besciamella Senza Lattosio: la ricetta adatta a tutti

Besciamella Senza Lattosio: la ricetta adatta a tutti

besciamella senza lattosio

Il condimento ideale per un menu da re

La besciamella è una preparazione di base in cucina ed è spesso indispensabile per aggiungere cremosità alle ricette che prevedono una cottura in forno. Qualche esempio? Lasagne, cannelloni, sformati, gratinati, ricette con funghi, formaggi, verdure e tanto altro! Condimento versatile e delizioso, la besciamella che vi proponiamo oggi è una variante della versione classica, completamente priva di latticini e, per questo, perfetta per gli intolleranti al lattosio e per tutte le persone che desiderano utilizzare una salsa più light.

Facile e veloce da realizzare, questa ricetta è completamente vegana e per ottenerla bisogna sostituire il burro e il latte intero. Al posto del burro si può utilizzare l’olio extra vergine di oliva o la margarina, mentre al posto del latte intero si può usare il latte di soia, di riso o un buon brodo vegetale. La storia di questa salsa ricca di gusto è avvolta dal mistero. Esistono, infatti, due diverse ipotesi riguardanti la nascita di questo condimento. La prima ipotesi si inserisce all’interno della cucina italiana, in particolare al contesto toscano, in cui veniva chiamata salsa colla. Come mai? Perché la sua principale funzione era quella di essere un legante per gli ingredienti delle varie preparazioni.

La seconda ipotesi si sposta, invece, nella tradizione gastronomica francese. Secondo la cultura d’oltralpe, l’invenzione della besciamella sarebbe attribuibile al marchese Louis de Bechamel, al servizio della corte del re francese Luigi XIV che, nel XVII secolo, utilizzò per primo la besciamella nelle sue ricette e diede il suo nome alla famosa salsa.

Ma se un velo di incertezza regna sull’origine di questo strepitoso condimento, vediamo insieme come preparare la nostra besciamella vegetale senza lattosio. Qui il risultato è assicurato!

 

 

 

 

Ingredienti

Bevanda vegetale Soia Bio senza zucchero 500 ml

Olio extra vergine di oliva 3 cucchiai (oppure 40 g di margarina)

Fecola di patate 80 g

Sale q.b.

Noce moscata q.b.

Persone

4

Difficoltà

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

10 minuti

Preparazione

 

  1. In una pentola capiente fate scaldare il latte di soia senza farlo bollire. Quindi mettetelo da parte, chiudendolo con un coperchio.
  2. Fate scaldare l’olio extra vergine di oliva oppure la margarina per pochi minuti in una padella antiaderente a bordi alti, a fuoco basso.
  3. Unite all’olio la fecola di patate setacciata, mescolando con cura fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Togliete la padella dal fuoco e unite a filo e poco per volta il latte di soia contenuto nella pentola, mescolando energicamente con una frusta per evitare la formazione di grumi.
  5. A questo punto rimettete la padella sul fuoco e continuate a mescolare finché la besciamella non avrà raggiunto la densità di una crema.
  6. Quando la besciamella inizierà a ribollire, spegnete il fuoco e aromatizzatela con un pizzico di sale e noce moscata.
  7. La vostra besciamella senza lattosio è pronta per essere usata. Buon appetito a tutti da Céréal!

Conservazione 

Potete conservare la besciamella senza lattosio in frigorifero per 2-3 giorni, mettendola in un vasetto e coprendola con la pellicola trasparente a contatto con la superficie della crema. Se, invece, volete conservarla più a lungo, una volta che si è raffreddata, mettetela in un contenitore ermetico e conservatela nel congelatore per, massimo, un mese.

I consigli di Céréal

E se preferite un sapore più deciso potete aggiungere alla vostra salse anche un pizzico di pepe nero. Questa ricetta è priva di glutine, pensata anche per le persone celiache. Se preferite non utilizzare la fecola di patate potete sostituirla con l’amido di mais, nelle stesse quantità.

Se userete la vostra besciamella senza lattosio per fare la pasta al forno, Céréal vi consiglia di farla più densa, aggiungendo 5g in più di fecola di patate. Se, invece, la utilizzerete per condire la pasta, potrete farla più morbida, seguendo le indicazioni della ricetta scritta sopra.

Potete realizzare questa ricetta anche in anticipo e divertendovi insieme ai vostri bambini. Inoltre, potete dare vita a sfiziose varianti aggiungendo, per esempio, 1/2 cucchiai di polpa di pomodoro, di pesto genovese oppure delle zucchine grattugiate a crudo. E se volete assaggiare dei cannelloni super sfiziosi, potete provare a farcirli con la besciamella senza lattosio, noci e prosciutto, per fare il pieno di proteine e grassi buoni!