L’importanza della prevenzione tra integrazione e benessere

Uno degli aspetti più importanti nel dibattito sulla salute riguarda come proteggere l’organismo da fattori esterni ed interni che possono alterarne il normale equilibrio. Spesso, infatti, lo stress, la cattiva alimentazione e l’adozione di cattive abitudini possono esporci più facilmente al rischio di disturbi e malattie anche molto diverse fra loro. Per questo motivo, diviene fondamentale preservare ogni giorno il primo e più importante sistema di protezione naturale del nostro corpo: le difese immunitarie.

Questo complesso meccanismo di autodifesa del nostro corpo è alla base di tutta una serie di risposte immunologiche da parte degli anticorpi presenti nell’organismo. Ne esistono di diversi tipi, diversi da individuo e individuo e specifici per il trattamento di una determinata reazione del sistema immunitario. Iniziano a svilupparsi immediatamente dopo la nascita, ma raggiungono la completa maturazione solo una volta adulti.

Le funzioni fisiologiche che dipendono dal funzionamento del sistema immunitario sono diverse, così come numerosi sono i fattori che entrano in gioco a livello cellulare nel mantenimento delle difese. In generale, un corretto apporto di nutrienti fondamentali aiuta a rinforzare le difese immunitarie e a mantenere stabile l’assorbimento a livello metabolico, mentre una carenza di queste sostanze favorisce l’insorgere di patologie, infezioni, disturbi del sistema nervoso e sintomi quali stanchezza fisica e mentale.

Cosa si intende per difese immunitarie?

Il nostro organismo è naturalmente dotato di un complesso apparato di autodifesa dai fattori esterni, detto sistema immunitario. Si tratta di un insieme omogeneo di diverse cellule specializzate e molecole circolanti che lavorano insieme per riconoscere ed eliminare l’azione degli antigeni, ovvero tutti quegli agenti patogeni come batteri, parassiti, funghi e virus che sono all’origine di numerose infezioni e malattie.

L’esperimento che portò alla scoperta del sistema immunitario venne condotto nel 1882 a Messina dallo zoologo russo Ilya Mechnikov. Questi, allievo di Pasteur e profondamente interessato alla biologia, osservò come introducendo piccoli corpi estranei come spine di mandarino in esemplari di stella marina, alcune cellule di quest’ultime tendessero ad inglobarli per eliminarli. Questo fenomeno, noto in seguito con il nome di fagocitosi, rappresentò una svolta in ambito immunologico, tanto da far valere allo scienziato russo il premio Nobel per la medicina nel 1908.

L’importanza del sistema immunitario per la salute generale è divenuta centrale nel dibattito scientifico, anche a causa dell’insorgere in tempi relativamente recenti di patologie ad esso legati. Disturbi dei quali non si conosceva fino a poco tempo fa l’origine, hanno trovato risposta nell’analisi dell’alterazione immunitaria nei soggetti interessati sottoposti all’effetto di allergeni specifici di natura alimentare e non. Questo ha portato ad un’attenzione sempre maggiore su quali siano le cause alla base della risposta immunologica, così come i possibili rimedi per la prevenzione delle difese immunitarie.

Il ruolo delle vitamine nel sistema immunitario

Tra i nutrienti essenziali per rafforzare le difese immunitarie e contribuire al benessere generale di tutto l’organismo spiccano per importanza le vitamine. Introdotte principalmente attraverso l’alimentazione e caratterizzate da proprietà benefiche specifiche a seconda del gruppo, sono alleate fondamentali contro infezioni e malanni di stagione. Vediamo insieme le più importanti:

  • Vitamina A: questa vitamina agisce direttamente sulle barriere anatomiche del sistema immunitario, risultando particolarmente importante per la prevenzione di malattie infettive. In ambito farmaceutico, i prodotti a base di vitamina A hanno conosciuto una notevole crescita e diffusione proprio per via delle proprietà di questo nutriente.
  • Vitamine del gruppo B: il complesso della vitamina B svolge un ruolo fondamentale nella difesa dalle malattie causate da agenti patogeni. In particolare, la vitamina B9 (detta anche acido folico) e la vitamina B12 contribuiscono a stimolare le difese immunitarie proteggendo la salute del sistema, mentre la vitamina B6 ha un ruolo centrale nel contribuire al rafforzamento della barriera immunitaria.
  • Vitamina C: tra i numerosi benefici della vitamina C uno dei più noti è il supporto a livello cellulare nel difendersi dagli attacchi esterni. Questi nutrienti sono, infatti, potenti antiossidanti naturali, in grado di ridurre il rischio di indebolimento e di contribuire alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.
  • Vitamina D: questo nutriente, noto anche come vitamina del sole, svolge una funzione centrale nella divisione cellulare e nell’attivazione dei globuli bianchi, chiamandoli a reagire in caso di attacchi esterni da parte di agenti patogeni. Un alto contenuto di questo nutriente ha anche effetti energizzanti su tutto l’organismo, oltre che contribuire a fissare il calcio nelle ossa e preservare la salute di cute, capelli e unghie.

Gli oligoelementi più importanti per il sistema immunitarie

Le vitamine non sono, tuttavia, le uniche sostanze fondamentali per il normale funzionamento del sistema immunitario. Vi sono anche tutta una serie di nutrienti e sali minerali, detti oligoelementi, che rivestono un ruolo determinante nel mantenimento delle naturali difese. Tra questi, uno dei più importanti è sicuramente il rame. Questo prezioso minerale stimola, infatti, il sistema immunitario a combattere le infezioni e a riparare i tessuti, mentre contrasta l’azione dei radicali liberi che possono creare seri danni alle cellule.

Un altro oligoelemento fondamentale per il rafforzamento del sistema immunitario è lo zinco, la cui azione immunostimolante ha un ruolo centrale nella maturazione e nella differenziazione delle cellule immunitarie, promuovendo lo sviluppo dei linfociti e la produzione degli anticorpi. Un’azione simile è svolta anche dal selenio, presente in numerosi alimenti di origine vegetale tra cui frutta e verdura e ottimo alleato nel prevenire l’abbassamento delle difese immunitarie.

In caso di convalescenza post-operatoria, il sistema immunitario può subire un drastico rallentamento con conseguente rischio di contrarre infezioni. L’azione combinata di oro e argento aiuta a rafforzare l’organismo e a prevenire gli effetti negativi di difese immunitarie basse. Infine, tra gli aminoacidi fondamentali per la regolazione dell’espressione genica e la relativa risposta immunologica troviamo il calcio, utile per il rafforzamento del metabolismo non solo delle ossa ma di tutto l’organismo.

Quando includere nella dieta un integratore per le difese immunitarie: i consigli di Céréal

Prendersi cura delle proprie difese immunitarie significa, innanzitutto, fare scelte consapevoli nelle abitudini di tutti i giorni, a partire dall’alimentazione. L’assunzione di alimenti ricchi di vitamine, sali minerali e tutti quei nutrienti fondamentali per una corretta salute dell’organismo è un requisito fondamentale per prevenire disturbi e carenze legati al sistema immunitario. In alcuni casi però, come in presenza di diete per il controllo della linea, non sempre è possibile introdurre la giusta quantità di questi oligoelementi. Gli integratori alimentari multivitaminici specifici per il sistema immunitario sono pensati proprio per compensare l’organismo con tutte quelle sostanze non altrimenti assimilabili.

È per questo, quindi, che Céréal ha ideato l’Integratore Energia e Difese Immunitarie, dal pratico formato in barretta e dal delicato sapore di mandorle e mirtilli. Ideale per chi pratica attività fisica o per una semplice pausa di benessere e gusto, adatto ad essere consumato anche fuori casa, è un alimento energetico che presenta una composizione equilibrata e nutriente. Preparato con ingredienti di prima qualità, unisce le proprietà dei cereali ad una buona concentrazione di vitamine dei gruppi B1, B6, C ed E.

Céréal ricorda che i suoi integratori non sono da intendersi come sostitutivi di una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano e consiglia di rivolgersi sempre al proprio medico curante in caso di esigenze nutrizionali specifiche.

Venite anche voi a scoprire un nuovo modo di sentirsi bene con gusto e fate il pieno di energia con tutta la qualità firmata Céréal!